Il Levaceppi


La macchina Levaceppi è stata inventata per svolgere il lavoro di estrazione e distruzione dei ceppi degli alberi in modo semplice e rapido.

Il Problema da risolvere

Quando l'albero viene tagliato ed abbattuto, resta nel terreno il ceppo. Per riutilizzare il terreno per ulteriori coltivazioni occorre togliere o distruggere il ceppo. La macchina può essere attrezzata con il Cilindro oppure con la Trivella.

Cilindro

Il cilindro è cavo e viene imbullonato alla base della macchina e quindi viene fatto girare sul ceppo: il cilindro ha una corona dentata al suo fondo per cui va a tagliare il terreno e le radici del ceppo tutto al suo intorno. Finito il lavoro, la macchina alza il cilindro che quindi conterrà il ceppo e che viene perciò estratto; l'ultima fase è di espellere il ceppo di legno dal cilindro per poter essere di nuovo pronto al lavoro.

Trivella

E' l'attrezzo da montare alla base della macchina Levaceppi che permette di distruggere completamente il ceppo lasciandone i frammenti dentro al terreno. E' composto da una punta che perfora il ceppo al centro e due lame a coltello che tagliano tutto il legno e le radici che si dipartono dal ceppo stesso. A fine lavoro il legno sarà dentro al terreno, ma completamente frantumato in modo che si possa lavorare la terra senza difficoltà.

Gli attrezzi sono assolutamente intercambiabili e vengono forniti a richiesta.

Le Fasi di Lavoro

Si porta la macchina in corrispondenza del ceppo da lavorare. Si centra la posizione abbassando l'attrezzo sul ceppo a macchina non in rotazione.
Ora si fa ruotare l'attrezzo e si spinge fino in fondo. Si solleva la macchina e quindi si ferma la rotazione. A questo punto se si usa il cilindro, si espelle il legno dal suo interno a mezzo dell'apposito martinetto. Il lavoro è fatto.

Il tempo per il ciclo di lavoro è di solo un minuto!